Palazzo Massari e nuove costruzioni

Ferrara civica concorda con le parole di ALAN FABBRI: “PALAZZO MASSARI: ENNESIMA BOCCIATURA DI UN PROGETTO NON CONDIVISO”.

“Un altro progetto bocciato un’altra dimostrazione che la giunta Tagliani non ha lavorato in collaborazione e in condivisione con le istituzioni preposte. Molto grave, inoltre, il fatto che della bocciatura sul progetto di Palazzo Massari, il sindaco non abbia ritenuto di dare notizia ai ferraresi”. Così il candidato a sindaco per il centrodestra Alan Fabbri, interviene sullo stop al piano di restauro che prevede la costruzione di un nuovo fabbricato nel giardino per collegare la parte cinquecentesca del Massari con quella settecentesca della Cavalieri di Malta,

“Il sindaco purtroppo come era prevedibile ha già cominciato a fare la vittima sperando di nascondere le proprie mancanze e le pecche che evidentemente nel progetto non erano da poco”, aggiunge Fabbri. “A contrario noi crediamo che la città debba guardare al futuro con progetti condivisi da tutti gli attori in gioco”, continua il candidato “non è più possibile calare le idee dall’alto come ha sempre fatto il Pd, pretendendo di imporre su tutti la propria visione in modo univoco”.

E Fabbri rimarca: “Se saremo alla guida della città, in termini di arte e cultura, la nostra parola d’ordine sarà valorizzazione dell’immenso patrimonio di cui la nostra splendida Ferrara va fiera conservando quello che di buono è stato fatto, migliorando tutto ciò che deve essere migliorato, ma sempre e comunque in condivisione e collaborazione con tutti gli enti e le istituzioni preposte e con i cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *